Home » Eventi

Sant'Efisio : i segni di una devozione. L'intervento di restauro tra le esigenze di tutela e culto.

Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici di Cagliari e Oristano.
Arciconfraternita del Gonfalone sotto la protezione della Madonna del Riscatto e di Sant’Efisio
Comune di Cagliari

Antico Palazzo di Città - Piazza Palazzo, Cagliari

Presentazione del restauro della scultura e pubblicazione, dal 17 aprile 2010 al 17 aprile 2010

Orario: 18.00

Sant'Efisio, particolare, anonimo scultore di area campana, inizi XVII secoloNel mese di marzo 2010 la Soprintendenza ha concluso l'intervento conservativo, finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, sulla statua del Santo Martire Efisio che viene portata in processione durante la festa del 1 maggio.

Durante l'evento sarà presentata l'opera riportata alle sue cromie originali, cercando di darne una collocazione cronologica e artistica ed illustrando le scoperte e i nuovi risultati ottenuti durante il restauro.

Nella stessa occasione sarà presentata la pubblicazione, edita a cura della Soprintendenza "I segni della devozione. Filologia e culto nel restauro dei due simulacri più venerati della Sardegna", che raccoglie i materiali scientifici relativi al restauro della statua di Sant'Efisio e di quella della Madonna di Bonaria, confrontando le differenti problematiche che hanno interessato i due interventi, affrontate secondo un unico filo conduttore: quello della conciliazione delle opposte esigenze di recupero filologico dei beni e di rispetto del valore cultuale dei due simulacri che risultano tra i più venerati della Sardegna.

Vai alla ricerca

Menu contestuale